STORIA PEGASUS BRIDGE / Ponte Bailey
Ponte Bailey

Il Ponte Bailey

Il ponte Bailey, dal nome dell’architetto Donald Bailey, è un ponte provvisorio costruito dalle forze alleate in sostituzione di ponti distrutti o non sufficientemente larghi e resistenti da consentire il passaggio degli autoblindo.
Centinaia di ponti Bailey sono stati costruiti in Normandia all’indomani dello sbarco del giugno 1944 e nell’Europa occidentale sino alla fine del conflitto mondiale.

La genialità del ponte Bailey risiede nella sua semplicità di montaggio. Una squadra del genio militare britannico, senza alcun ausilio meccanico, era in grado di montare e smantellare un ponte rapidamente e con grande facilità.
Il primo ponte Bailey in Francia è stato costruito alcune centinaia di metri a sud del Pegasus bridge. Durante la battaglia di Normandia, sull’Orne e sul canale sono stati montati 17 ponti di questo tipo per permettere il passaggio dei rinforzi.

Il ponte Bailey esposto nel parco del Memoriale Pegasus è rimasto in funzione sul fiume Dives sino al 2001.

Numerosi ponti Bailey risalenti al periodo bellico sono utilizzati ancora oggi nel mondo.